Logo Loader
General Icon
Clients Icon
Bel Icon
General Icon
Generale
+352 262 046 1
info@vitislife.com
Clients Icon
Clienti & Partner
+352 262 046 500
clientservices@vitislife.com
Clients Icon
Belgian Branch
+32 2 486 27 71
belgianbranch@vitislife.com

I punti di forza

del Lussemburgo

Grazie alla flessibilità delle sue soluzioni, all’eterogeneità delle competenze presenti e al rigoroso controllo da parte delle sue autorità, il Lussemburgo offre un ambiente ideale per i clienti facoltosi in cerca di soluzioni patrimoniali sofisticate. Vitis Life ha tratto ispirazione da questo contesto favorevole per fornire a ciascun cliente la risposta più adatta alle sue esigenze.

Il Lussemburgo, eccelenza finanziaria

nel crocevia dell’Europa

Il Gran Ducato di Lussemburgo, una tra le 5 principali piazze finanziarie europee, è riconosciuto a livello mondiale come uno dei luoghi più prestigiosi per la gestione dei patrimoni e dei fondi d’investimento. Il Lussemburgo è uno dei Paesi europei che beneficiano di un rating AAA.

Al di là della stabilità del suo quadro politico, economico e fiscale, il Lussemburgo ha saputo innescare una vera dinamica finanziaria, attuando una regolamentazione prudenziale inedita in materia di assicurazione vita.

Questa dinamica si basa in particolare sul fatto che il settore assicurativo è controllato da un’autorità ad hoc, il Commissariat aux Assurances (CAA).

conformite_icon

Conformità

Soluzioni che rispettano la legislazione locale

Istituito da diverse direttive europee in materia di assicurazione vita, il regime di Libera Prestazione di Servizi consente a qualunque compagnia di assicurazione costituita in uno Stato membro dell’Unione europea di commercializzare liberamente i propri prodotti all’interno dello Spazio Economico Europeo (SEE). In teoria, qualunque cittadino residente in Europa può quindi optare per le soluzioni assicurative proposte da Vitis Life che combinano i vantaggi offerti dalla regolamentazione prudenziale lussemburghese con il rigoroso rispetto del quadro normativo civile e fiscale del proprio Paese di residenza. Nel corso degli anni, sono stati compiuti numerosi progressi in materia di trasparenza fiscale, sia a livello europeo, che internazionale, compreso in Lussemburgo. E così, molte convenzioni bilaterali e direttive europee, già recepite o in corso di recepimento in Lussemburgo, prevedono la comunicazione di informazioni a fini fiscali, sia su richiesta, sia automaticamente. Tale evoluzione è perfettamente in linea con la politica di Vitis Life, che ha sempre cercato di sviluppare soluzioni assicurative dedicate a clienti facoltosi nel più rigoroso rispetto delle normative dei relativi Paesi di residenza. Lo stesso vale per la sua filiale belga che, sebbene soggetta al controllo del CAA, deve ugualmente garantire il rispetto delle circolari emesse dalla FSMA in materia di tutela dei consumatori. Inoltre, oltre al rispetto della normativa in vigore, Vitis Life ha sottoscritto, in qualità di membro dell’ Association des Compagnies d’Assurances et de Réassurance, il Codice Deontologico e la « Life Insurance Charter of Quality ».

Pertanto, tenuto conto della legislazione del Paese di residenza dei suoi clienti, Vitis Life può essere chiamata a nominare rappresentanti fiscali o persino a prelevare alcune imposte in qualità di sostituto d’imposta.

Se da un lato la Libera Prestazione di Servizi offre alle compagnie di assicurazione vita europee la possibilità di ampliare il loro campo di attività, dall’altro la regolamentazione prudenziale lussemburghese in materia di assicurazione vita e la presenza di numerosi professionisti del settore finanziario hanno permesso loro di sviluppare nell’arco di vent’anni un know-how unico in Europa in materia di soluzioni di assicurazione vita transfrontaliere.

Affinché il Lussemburgo possa rimanere leader nel campo dell’assicurazione-vita transfrontaliera, Vitis Life partecipa attivamente, al fianco dell’ACA e di altri attori del settore finanziario lussemburghese (tra cui, per esempio, Luxembourg For Finance), alla promozione e alla difesa della libera prestazioni di servizi in materia assicurativa.

specialite-icon

Specializzazione

la Libera Prestazione di Servizi e il know-how lussemburghese
flexibilite-icon

Flessibilità

Ampia scelta tra gli esperti della gestione patrimoniale e gli attivi ammessi

Conformemente alle direttive europee in materia di assicurazione vita, gli attivi sottostanti ai contratti di assicurazione proposti da Vitis Life sono disciplinati dalla normativa lussemburghese (regolamentazione prudenziale). Tale normativa offre da molti anni una flessibilità unica in Europa per quanto riguarda le soluzioni d’investimento in fondi esterni, fondi interni collettivi, fondi interni dedicati e fondi d’assicurazione specializzati.

Attraverso questi fondi, la normativa prudenziale lussemburghese permette a Vitis Life di proporre a ciascun cliente, previa concertazione con asset manager specializzati, la soluzione che corrisponde meglio alle sue aspettative e al suo profilo di rischio.

Le direttive europee prevedono che, in caso di liquidazione di una compagnia di assicurazione, i clienti, i beneficiari e tutte le parti lese che vantino un diritto di credito nei confronti della compagnia siano tutelati. Tuttavia, al riguardo, il Lussemburgo si distingue per la portata del meccanismo di protezione che ha scelto di attuare. Infatti, il Lussemburgo ha istituito giuridicamente due “super privilegi” che consentono alle compagnie di assicurazione vita lussemburghesi di offrire a ciascun cliente un ambiente assolutamente sicuro, e più specificamente:

  • Un “privilegio assoluto”, in forza del quale, gli attivi in cui i contratti di assicurazione vita sono investiti costituiscono un patrimonio separato destinato, a titolo privilegiato, alla garanzia del pagamento di tutti i crediti assicurativi;
  • Un “privilegio speciale”, in forza del quale, in caso di insufficienza del patrimonio separato, i clienti dispongono – per il saldo del loro credito – di un privilegio speciale sui beni propri della compagnia assicurativa che prevale sugli altri privilegi.
securite-icon

Sicurezza

Attivi protetti per clienti “super privilegiati”
neutralite-icon

Neutralità

Neutralità fiscale del Lussemburgo e trasportabilità: vantaggi apprezzati dai clienti che sperimentano la mobilità

Il contratto di assicurazione vita presenta numerosi vantaggi per i clienti che devono cambiare Paese di residenza o i cui familiari vivono in Paesi diversi. Infatti, poiché il contratto di assicurazione vita è un contratto riconosciuto da diversi Paesi europei, il sottoscrittore ha la garanzia di poterlo mantenere in vigore indipendentemente dal proprio cambio di residenza.

Tenuto conto del fatto che Vitis Life è una compagnia di assicurazione vita lussemburghese, essa beneficia dell’applicazione delle convenzioni preventive contro la doppia imposizione stipulate tra il Lussemburgo e oltre 70 Paesi in tutto il mondo. Infatti, essendo Vitis Life giuridicamente e fiscalmente l’unica proprietaria e beneficiaria effettiva degli attivi sottostanti ai contratti di assicurazione vita e delle relative plusvalenze maturate, i clienti della compagnia beneficiano indirettamente della neutralità fiscale del Lussemburgo: assenza di tassazione sugli attivi sottostanti ai contratti di assicurazione vita e sui redditi dagli stessi generati in capo a Vitis Life e anche la possibilità di beneficiare delle aliquote ridotte della ritenuta alla fonte applicata dal Paese estero e prevista da tutte le convenzioni in materia fiscale. Il contratto di assicurazione vita costituisce dunque uno strumento di trasmissione patrimoniale mobile particolarmente adatto alla nuova realtà dei clienti facoltosi.

Oltre a proteggerne gli attivi, il quadro giuridico lussemburghese consente a ciascun sottoscrittore di un contratto assicurativo di beneficiare di una protezione ottimale dei propri dati personali. Tutti gli operatori lussemburghesi del settore assicurativo sono infatti tenuti al segreto professionale, la cui violazione è sanzionata penalmente. La legge impone di «mantenere il più ampio riserbo sui dati sensibili trasmessi alle società di assicurazione-vita e ai loro collaboratori nell’ambito dello svolgimento della loro attività professionale». Alcune informazioni trasmesse in via riservata a Vitis Life nel corso della durata di un contratto potrebbero dover essere trasmesse all’amministrazione fiscale del luogo di residenza del beneficiario del pagamento delle prestazioni assicurative, ma in nessun caso tali informazioni potranno essere trasmesse a terzi.

confidentialite-icon

Riservatezza

Un garante per la protezione della vita privata dei nostri clienti