Wealth Insurance

Grazie al suo approccio su misura, VITIS LIFE è in grado di realizzare ogni Suo progetto patrimoniale che possa garantire un futuro sereno e tranquillo a Lei ed alla Sua famiglia.

Questo grazie ad un prodotto finanziario-assicurativo inserito in una gestione patrimoniale personalizzata e finalizzato alla massima valorizzazione del patrimonoi del nostre cliente.
I contratti di assicurazione vita VITIS LIFE (di tipo unit linked) sono formulati prendendo in considerazione la Sua personale situazione patrimoniale e finanziaria. Essi possono prevedere 2 Contraenti e 2 Assicurati. La clausola di designazione dei beneficiari corrisponde inoltre alle Sue personali volontà.
Ogni contratto di assicurazione vita prevede poi obbligatoriamente un’assicurazione complementare decesso che Le permetterà di disporre il trasferimento del Suo patrimonio alle condizioni che riterrà più opportune.


Lo schema che segue riproduce la struttura operativa di un contratto d’assicurazione-vita VITIS LIFE. Sono Illustrati i diversi soggetti implicati, il loro ruolo e le loro interazione. Come può notare Lei, in quanto Contraente, rappresenta il centro dal quale la struttura si sviluppa. Come nello schema Lei sarà circondato da esperti professionisti che collaborano con VITIS LIFE.

Banca depositaria
Gestore
Intermediari
Commissariat aux
Assurances (CAA)
Sottoscrittore
Assicurato
Beneficiario
Autorità di controllo
del settore finanziario
Contratto

Banca depositaria

Si tratta della banca incaricata della custodia dei titoli e della liquidità sottostante al contratto di assicurazione vita.

Gestore

Il Suo patrimonio viene gestito da esperti del settore finanziario al fine di massimizzare il rendimento del patrimonio investito nel rispetto naturalmente del Suo personale profilo di rischio.

Intermediari

Sono i nostri partner commerciali (banchieri privati, gestori finanziari), che contribuiscono alla progettazione e realizzazione delle soluzioni patrimoniali formulate su misura da VITIS LIFE, prendendo in considerazione la Sua situazione finanziaria, patrimoniale e giuridica.

Commissariat aux Assurances

Stabilimento pubblico di diritto lussemburghese incaricato della sorveglianza del settore dell’assicurazione e degli intermediari di assicurazione conformemente alle prescrizioni della legislazione lussemburghese.

Sottoscrittore

La persona che stipula un contratto di assicurazione vita con VITIS LIFE.

Assicurato

La persona di cui vita viene assicurata.

Beneficiario

La persona che riscuote la prestazione assicurativa in caso di decesso della persona assicurata.

Autorità di controllo del settore finanziario

autorità di vigilanza delle banche e gestori nel loro paese di stabilimento. (ad esempio per Lussemburgo: CSSF – Commission de Surveillance du Secteur Financier).

Quid della fiscalità?

Secondo l’attuale regolamentazione europea, i contratti d’assicurazione vita commercializzati da VITIS LIFE non integrano prodotti che prevedono il “pagamento d’interessi” ed in quanto tali non rientrano nel campo di applicazione della “Direttiva sulla tassazione del Risparmio”. Il primo vantaggio offerto da questi contratti è rappresentato dunque dalla non applicazione della ritenuta alla fonte sugli eventuali interessi maturati in polizza.


In caso di liquidazione anticipata delle prestazioni assicurative (riscatto parziale o totale della polizza) le somme corrisposte da VITIS LIFE sono soggette all’imposta sostitutiva sui redditi nella misura del 26%, fatta salva l’applicazione del regime d’imposizione agevolata previsto per le obbligazioni statali e i titoli ad esse equiparabili elencati nel comma 7, articolo 2 del D.L. 138 del 13 agosto 2011, così come convertito in legge n. 148 del 14 settembre e dal relativo decreto di attuazione.


E’ importante ricordare comunque che le prestazioni assicurative pagate al beneficiario alla scadenza del contratto, ossia al decesso dell’Assicurato, sono esenti da imposte di successioni.


Il contratto d’assicurazione vita rappresenta quindi uno strumento interessante e vantaggioso per la trasmissione del proprio patrimonio ai propri discendenti o a terze persone.

Cerca

Ricerca per parole chiavi